2000 anni - molto o poco?

 

­

È vero - il Nuovo Testamento non è così nuovo a prima vista! Sebbene non tutti i suoi componenti siano stati creati contemporaneamente, l'età di 2000 anni può essere accettata come valore arrotondato. Ci si può giustamente chiedere perché questi vecchi scritti dovrebbero essere ancora attuali.

 

1) I veri capolavori non perdono valore. Supponiamo che oggi troviate uno schizzo di Michelangelo o un piccolo dipinto di Rembrandt: Queste opere avrebbero centinaia di anni oggi. Tuttavia, il loro valore non si sarebbe ridotto - al contrario! Oggi si paga molto di più per tali reperti rispetto a quando sono stati creati.

 

2) Per noi esseri umani il periodo di 2000 anni sembra essere lungo - per Dio non è altro che uno schiocco di dita. "Per Dio, mille anni sono come un giorno e un giorno come mille anni", perché sia il tempo che l'eternità gli appartengono. Quello che voglio dire con questo è: Pensa nel calcolo del tempo di Dio, allora l'età impressionante si fonderà un bel po'!

 

3) Il mondo è davvero cambiato così tanto da allora? Non dico sul serio. La gente nasce e muore, ama e odia, si sposa e divorzia, dice la verità e mente, si arricchisce e diventa povera. Alla fine sprofondano nella tomba, e chi chiederà di loro? C'è solo una cosa certa: davanti a Dio tutti sono vivi, e tutti devono giustificarsi. Preparatevi a questo e prendete l'avvocato giusto - Gesù Cristo.

 

Il NT ha avuto origine molto tempo fa in una zona molto lontana. Perché dovrebbe essere ancora attuale oggi?